Home / Acustica edilizia ed architettonica

Acustica edilizia ed architettonica

Cosa sono l’acustica edilizia ed architettonica?

L’acustica edilizia è la disciplina che si occupa della progettazione, misura e miglioramento dell’isolamento dall’inquinamento acustico, esterno ed interno, degli immobili. Tecnici competenti in acustica si occupano di progettare gli edifici ed eseguire test fonometrici per verificare la regolarità dei cosiddetti Requisiti Acustici Passivi. Leggi e decreti prevedono sanzioni e responsabilità a carico dei costruttori e degli appaltatori in caso di irregolarità.

Il DPCM 5/12/1997 – Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici è il punto di riferimento per quanto riguarda l’acustica edilizia in Italia,in quanto definisce e disciplina i limiti da rispettare nella valutazione dei seguenti requisiti acustici passivi degli edifici:

  • Isolamento Acustico per via aerea fra differenti unità immobiliari – valutazione dell’isolamento fra ambienti adiacenti appartenenti a differenti unità abitative
  • Isolamento Acustico per via aerea di facciate – valutazione dell’isolamento delle facciate rispetto al rumore proveniente dall’esterno
  • Isolamento Rumore da calpestio – valutazione dell’isolamento acustico da rumori da calpestio
  • Isolamento dal Rumore di Impianti (continui e discontinui)

L’acustica architettonica si occupa di quantificare ed eventualmente migliorare la qualità acustica di un ambiente. Prevede quindi la misura e il controllo della riverberazione, dell’isolamento e del controllo del rumore e della distribuzione e dell’ assorbimento del suono. Il fine ultimo può essere quello di favorire l’ intelligibilità del parlato, l’ascolto della musica e il “comfort acustico“. Le norme tecniche definiscono parametri e metodi di misura, tra i quali sicuramente uno dei più significativi è il Tempo di Riverbero.

Come si misurano i requisiti acustici passivi e i parametri di acustica archittetonica?

La misura in opera richiede sempre l’utilizzo di fonometri integratori con analisi di spettro in Classe 1. Sono inoltre spesso necessari accessori quali sorgenti di rumore (omnidirezionali, direttivo, di calpestio) e software di elaborazione.